Riceviamo e pubblichiamo la lettera di risposta dei Consiglieri provinciali Viviana Cervellino e Luigi Coiro, del Gruppo consiliare PD della Provincia di Potenza, alla risposta dei Consiglieri dello stesso gruppo Consiliare

In riferimento al provvedimento disciplinare a firma della segretaria provinciale con cui ci veniva notificata l’espulsione dal partito democratico, precisiamo quanto segue:

“A meno che la segretaria provinciale non abbia avocato a se i “pieni poteri”, esiste ed ha piena legittimazione un organo collegiale, la Commissione di garanzia territorialmente competente, che avr

Maura Locantore

Maura Locantore

ebbe dovuto trattare il nostro caso.

A nostra conoscenza, non solo la commissione non è mai stata interpellata in merito ma non ha mai istruito alcun procedimento a nostro carico.
Considerato che in un partito come il nostro, non è concesso ad alcuno di assurgere a rango di plenipotenziario, riteniamo non solo politicamente infondato il provvedimento ma anche illegittimo poiché emanato da un organo incompetente.
Oltre che grottesco.
Rispediamo il provvedimento direttamente al Papeete!”

Luigi Coiro
Viviana Cervellino